Verso le reti 0-Touch

Résumé : La penetrazione della banda larga e l'aumento delle capacità di calcolo e di memoria dei terminali stanno creando le condizioni per lo sviluppo di reti di crescente complessità e di soluzioni decentralizzate per l'offerta di contenuti e servizi. Quest'evoluzione richiede lo sviluppo di tecnologie e soluzioni che permettano alle reti future di auto-gestirsi e di auto-adattarsi alla forte dinamicità del contesto, continuando a garantire i livelli di qualità del servizio. La necessità per gli Operatori di dotarsi di soluzioni di auto-gestione si acuirà sempre più nel futuro e ben presto questi dovranno cimentarsi con una rete "0-Touch", ovvero dotata di un insieme di funzionalità intelligenti, parzialmente distribuite, che semplificano, per l'utente finale e per l'Operatore stesso, la gestibilità globale dell'ambiente dei suoi sistemi [1, 2]. In questo articolo si chiarisce come caratteristica l'approccio 0-Touch, grazie alla sua alta flessibilità, possa abilitare opportunità di sviluppo di nuovi modelli di business, in linea con i paradigmi degli ecosistemi aperti
Document type :
Journal articles
Complete list of metadatas

https://hal.archives-ouvertes.fr/hal-00630334
Contributor : Roberto Minerva <>
Submitted on : Sunday, October 9, 2011 - 2:59:20 AM
Last modification on : Thursday, October 17, 2019 - 12:33:06 PM

Identifiers

  • HAL Id : hal-00630334, version 1

Citation

Antonio Manzalini, Roberto Minerva, Corrado Moiso. Verso le reti 0-Touch. Notiziario Tecnico - Telecom Italia, 2011, pp.38 - 55. ⟨hal-00630334⟩

Share

Metrics

Record views

74