Una geometrizzazione dello spazio degli accordi

Résumé : S i può trovare un’equazione per descrivere un brano musicale, o addirittura per prevedere se sarà gradevole all’ascolto? Sarebbe possibile modellare una sinfonia con un certo numero di equazioni? La risposta a tutte queste domande è facilmente intuibile da chiunque addetto e non addetto ai lavori ed è invariabilmente un enfatico “no!”. Tuttavia si possono riconoscere alcune strutture matematiche insite in tutte le opere musicali, anche se non sono espresse attraverso equazioni. Il nostro viaggio attraverso “curiose iper-superfici singolari” inizia proprio da qui. . . Musica e Matematica sono strettamente legate. Le connessioni tra questi due mondi sono ovunque: le corde di un’arpa vibrano ad una certa frequenza e hanno lunghezze specifiche regolate da rapporti ben precisi, le onde sonore possono essere descritte da equazioni matematiche, la forma della cassa del violoncello è studiata per farlo risuonare con quel timbro caldo e suadente che ben conosciamo. La Matematica, in fondo, è il linguaggio che i fisici, i chimici e gli ingegneri (tra gli altri) usano per descrivere il mondo reale e in alcuni casi anche per prevedere il futuro a volte lontano! Nel campo della Musica è un valido strumento per cercare di comprendere, se esistono, alcune strutture astratte sottostanti al metalinguaggio e aiutare così la Teoria Musicale nel suo intento di comunicazione e di educazione all’ascolto. Chiunque abbia mai ascoltato il “Klavierstück” di Stockhausen, infatti, capisce bene che questo non è sempre facile da fare!
Type de document :
Article dans une revue
Ithaca: Viaggio nella Scienza, 2014
Liste complète des métadonnées

Littérature citée [7 références]  Voir  Masquer  Télécharger

https://hal.archives-ouvertes.fr/hal-01218162
Contributeur : Mattia Giuseppe Bergomi <>
Soumis le : vendredi 23 octobre 2015 - 14:53:21
Dernière modification le : jeudi 21 juin 2018 - 09:14:03

Identifiants

  • HAL Id : hal-01218162, version 1

Collections

Citation

Mattia Giuseppe Bergomi, Alessandro Portaluri, Jadanza Riccardo. Una geometrizzazione dello spazio degli accordi. Ithaca: Viaggio nella Scienza, 2014. 〈hal-01218162〉

Partager

Métriques

Consultations de la notice

125